SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO TORINO 2012

Il Lingotto è stato ben difeso per ospitare l’annuale fiera di libri su carta stampata. La difesa è necessaria per via dei personaggi famosi che arriveranno sin qui per vendere i loro scritti. Poi c’è un secondo pericolo per la carta stampata che è dato dall’evidente avanzata di tavolette, ipad, robe piatte elettroniche che ti fanno leggere 100 libri al colpo di un dito! 100 libri?? NON credo che leggeremo di più grazie all’avvento delle tavolette elettroniche “toccabili” …

John RAMBO, il colonnello Trautman e il famigerato Murdock, sono in ricognizione. Hanno l’impossibile compito di assicurarsi che le idee rimangano ben scritte e ben impaginate sulle migliaia di libri preparati per l’occasione … oltre che … 

… assicurare la CALMA del pubblico maschile aizzato dall’INCONTENIBILE esuberanza femminile!

O forse i poliziotti ci difendono da un insidiosissimo rischio biologico ancora non controllato dalle case farmaceutiche? I pupazzetti che vedete rappresentano virus e batteri schifosi piuttosto che veri e propri salva vita con tanto di foto al microscopio e nome scientifico!

Un saluto agli ospiti. Spagna e Romania.

Davanti allo specchio: tutto previsto

Sapete cosa accade? Ad un certo punto della vita ti trovi a vivere quello che hai sempre letto sui libri. Non sto parlando dei libri horror, dei gialli, di quelli di guerra, dove ammazzano, torturano, guidano i Jet o si lanciano dalle ruote di un Jumbo in fase di decollo … !! Ma di cose più semplici, come per esempio un papà che muore di vecchiaia. Cosa accade a chi rimane? L’ho letto in parecchi libri e ho partecipato a parecchi funerali. Così sono arrivato “studiato” all’evento che mi ha interessato recentemente. Sapevo cosa doveva succedere e sapevo anche cosa avrei fatto. All’apparenza tutto è andato come previsto: pagheremo una montagna di soldi per la bara, per i fiori, per l’energia che sarà usata per bruciare tutto, per l’urna che conterrà le ceneri. Seppelliremo mio padre dove voleva lui rispettando le sue ultime volontà. I partecipanti erano sinceramente commossi e alcuni, visibilmente spaventati. Tutto come previsto …

Ma quello che è successo dentro di me? Non l’avevo previsto. Nè letto sui libri. Non ho il coraggio di scriverlo, forse in futuro. Perdonatemi, non me la sento ancora. Ma siccome ho scritto un po’ di tutto su queste pagine, prima o poi si presenterà l’occasione adatta, non vi pare?

Quello che ho “sentito” DENTRO non l’ho pensato, nè immaginato: l’ho proprio sentito!!! Ne riparleremo …

Vorrei, però, approfittare di questo per chiedere agli scrittori: perchè immaginate le storie?? Rischiate di sbagliare facendo così (la domanda è rivolta solo agli scrittori che si inventano le storie …). Non fatelo. Coloro che leggeranno rischieranno di farsi un’idea incompleta e si troveranno in difficoltà. Fare lo scrittore deve essere una grande responsabilità: avete il potere di parlare alle persone!! Dite loro quello che avete vissuto, raccontate solo quello che avete “sentito” dentro il vostro corpo nei polmoni, nelle ossa, nella schiena!!! Non quello che avete pensato, immaginato!! E il vostro libro sarà VERO!! … non so dirvi se questo sia conciliabile con i contratti editoriali!

Comprando quel treno di libri potrei diventare, come dice Millastro, un ottimo SACCENTE ENCICLOPEDICO … sempre che riesca a leggerli!!

Sul cartello c’era scritto “si prega di non sedersi” … che peccato!

Un grattacielo di pagine

Vederli tutti impilati, viene spontaneo chiedersi cosa spinga gli esseri umani a scrivere così tanto!! Cosa avranno mai da dirci tutte queste persone??  Se potessimo metterli uno sopra l’altro arriveremmo ben sopra la Mole Antonelliana ne sono convinto!!

E’ solo una questione di $oldi? Io non credo. I soldi hanno la capacità di far crescere grattacieli altissimi, anche cento volte più alti delle più alte sequoie che si vedono in Natura. Ma nulla di vivo!! Le storie che si leggono in alcuni libri (non tutti eh!!!) trasmettono qualcosa di entusiasmante, qualcosa che ti spingerà a compiere un MOVIMENTO!  E’ questa la magia che i piccoli, puzzelenti, bugiardi, cattivi, ma VIVI esseri umani sanno compiere!!!  

Nati per leggere? A me piace molto farlo, perchè posso prepararmi mettendo a tacere i miei pensieri …

Siamo ancora razzisti al giorno d’oggi? Io credo di sì.

Pro o contro non ha importanza: basta che ci sia Steve Jobs!

Così, perchè non ci vengano dibbi, affinchè tutti siamo ben certi che è l’€uro la moneta corrente!!

Vecchie e nuove macchine insieme ad un vasto assortimento di strumenti musicali. Escluso il motore Common Rail e questo strano trombone lunghissimo, è possibile provare!!

Ci vuole COLORE

Mi è sempre piaciuta questa rampa in cemento armato, la fotografo ogni volta che vado al Lingotto!! Quest’anno l’ho vista senza colore. Andrebbe colorata. Lo so, lo so i $OLDI, mancano i $oldi. Ma avete osservato quanti colori ci sono sul vostro corpo? Si passa dal rosa, al marrone, al verde, al nero, al bianco latte, al grigio … e per ognuno di questi colori potrei aggiungere decine di sfumature e ho visto solo quello che appare sulla pellaccia! Ci vuole il colore!

Segnalibri metallici.

E’ nato prima l’uovo o la gallina? Gli scienziati ne sono certi: la gallina!

E ora tutti in silenzio: parla Gramellini o capitan Alessandro Del Piero, a voi la scelta!  

NEXT: V di vittoria

Messaggio per i lettori: per sapere come siamo fatti “fuori” basta guardarsi allo specchio. Per sapere come siamo fatti “dentro” bisogna guardare le facce che fanno gli altri mentre ci guardano? Quello che accade “dentro” di noi è VELOCE. Questione di una frazione di secondo, non di più!!!! Poi possiamo passare anni a discutere.

Da Torino è tutto …  speriamo che basti il tempo. Luigi.

About La bottega di Bacco Lù